• image
  • image
  • image

Mission

L’omeopatia è un metodo terapeutico molto arricchente, appassionante, ma difficile. Essa rimette in causa diverse convinzioni, delle “quasi-certezze”, sollecita una nuova visione della malattia, del malato, della medicina e della scienza.

Capita spesso che l’omeopatia arrivi a una vera e propria rimessa in discussione della medicina e della scienza e, tuttavia, non deve indurci a rifiutare le nostre precedenti visioni. Essa deve solamente arricchirle, completarle e dare loro sfumature. Anche l’arte è una disciplina difficile, esigente ed appassionante, che ci porta a rimettere in causa diverse convinzioni…

L’arte ci permette così di acquisire una nuova dimensione delle cose, della vita, senza per questo obbligarci ad abbandonare la nostra razionalità. Allo stesso modo, l’omeopatia permette al medico e al malato di acquisire una nuova dimensione dei problemi inerenti alla salute, senza nulla togliere al valore della medicina moderna, delle nuove tecniche chirurgiche e dei nuovi medicinali. L’omeopatia deve essere inserita nel cuore della medicina, così come l’arte deve essere inserita nel cuore della nostra esistenza e della nostra società. Oltre alla scienza, l’arte e l’amore insieme possono fare progredire considerevolmente le nostre conoscenze!

Ringrazio tutti gli artisti che hanno accettato con ammirevole entusiasmo di lavorare a questa idea, in un’atmosfera semplice e molto sorridente, e senza alcuna retribuzione al di fuori della nostra profonda e sincera gratitudine! Ringrazio Alberta e Francesca per aver dato vita a questo splendido progetto e per averlo sviluppato con determinazione e passione, con sorriso e modestia.

Christian Boiron

Omeoart : La forza della creatività di Alberta Mantovani

Un racconto a più voci per una sola storia: l'Omeopatia di Francesca Bianucci